CALENDARIO

 ◄◄  ◄  ►►  ► 
Agosto 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

NEWSLETTER

 

www.serileo.blogspot.com
Su Facebook, ci trovi qui
Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Il Laboratorio Serigrafico del Leoncavallo è il frutto della collaborazione di diversi soggetti, (studenti, tecnici, scenografi, operai, fotografi, grafici…) che gestiscono all’interno del centro lo spazio in cui si svolgono le attività.

Le attrezzature che si trovano all’interno del laboratorio permettono di effettuare stampe serigrafiche seriali (magliette, poster, adesivi e in generale stampa su qualunque tipo di supporto piano), sperimentare serigrafie artistiche e impressionare i telai.

La manutenzione delle attrezzature e dello spazio rendono l’intero laboratorio più funzionale possibile. Rimanendo su questa linea le intenzioni sono quelle di migliorare le prestazioni tecniche e qualitative, avendo come obiettivo futuro un progetto di reddito per gli addetti ai lavori che renda possibile l’apertura di uno spazio adeguato alle varie esigenze e agli standard di sicurezza e qualità ambientale.

Durante gli anni sono giunte varie richieste di utilizzo dello spazio da parte di studenti e individui interessati ad avvicinarsi al mondo della serigrafia e/o appassionati di fotografia.

Per questo motivo nel Maggio 2012 è stato proposto dal Laboratorio il primo workshop di serigrafia all’interno di E.G.O., un evento incentrato sulla street-art, durante il quale è stata promossa una mostra di poster serigrafati da diversi artisti, tra i partecipanti anche Chuck Sperry (serigrafista e grafico di fama internazionale che per un anno e mezzo ha lavorato all’interno del laboratorio foto-serigrafico realizzando una decina di poster firmandoli come Firehouse Europe).

L’intenzione è quindi quella di soddisfare le richieste di apertura dello spazio con risposte concrete, gestendo un accesso periodico alle attrezzature di prova per sperimentazione serigrafica e proporre nuovi corsi di serigrafia e camera oscura.

In campo artistico-cuturale i laboratorio ha intenzione di proseguire a dare il suo contributo con mostre e proposte che coinvolgano la città. L’intento è anche quello di creare dei momenti di contatto tra i vari attori lavorando con le reti che già esistono.

Lo spunto più vicino che ci viene in mente è quello dell’Happening Internazionale Underground, svoltosi al Leoncavallo per una quindicina d’anni con cadenza quasi annuale fino al 2006. Infine come laboratorio ci adoperiamo nel sostenere e/o adottare collettivamente progetti, idee e iniziative a cui ci sentiamo vicini, considerando come terzi sia singoli componenti del laboratorio sia qualunque altro soggetto con cui ci si possa accordare. Le attività del laboratorio (anche in collaborazione con le altre strutture) possono sia interessare il solo s.P.a. , sia coivolgere qualunque realtà esterna ritenuta idonea.

Il laboratorio è anche connettore occasionale per attività di supporto visivo e comunicativo per le iniziative dello spazio Pubblico autogestito.

Aperture e accesso


ATTIVITA' STORICA

1981-1994

La ManoVale

Il Laboratorio Foto-Serigrafico è figlio dell’eseprienza del  laboratorio grafico La ManoVale. Questi nasce nel c.s. Santa Marta tenuto da piu persone che fanno varie attività di tipo creativo. Nell’81, anno in cui il C.S. Santa Marta viene sgomberato, la ManoVale si sposta a proseguire le sue attività nel C.S. Leoncavallo.

Le attività svolte da questo collettivo di circa una decina di  persone sono state:

-lavori di grafica: la serigrafia è uno dei mezzi utilizzati per  realizzare in loco i lavori dalle stesse persone che li hanno ideati

-workshop di pittura murale collettivi.

-sperimentazione serigrafica artistica -supporto visivo per il centro sociale.

-realizzazione in stampa serigrafica di circa un centinaio di  grafiche da manifesto in bassa tiratura(circa 200-300 copie)

Dopo lo sgombero del ‘94 la ManoVale non proseguirà le attività di laboratorio. In Salomone non c’era spazio adatto alle attività svolte in precedenza. In via Watteau alcuni componenti del collettivo continueranno con la realizzazione di lavori grafici per il centro, principalmente manifesti per le iniziative politiche e locandine.

1996-2007

Con l’occupazione di via Watteau, il Laboratorio Foto-Serigrafico rientra nel progetto delle attività del centro. Alle attività grafiche, serigrafiche e fotografiche viene assegnato uno spazio dedicato che viene attraversato da vari collettivi e progetti, diventando una delle risorse potenziali del centro.

Nei primi anni vengono fatti alcuni investimenti materiali (come ad esempio l’acquisto di un macchinario per la stampa a 6 colori) e si esegue un primo lavoro di allestimento per i tre spazi del laboratorio: stampa serigrafica, zona lavaggio e camera oscura. Nel frattempo, in questi anni, il collettivo della ManoVale non prosegue le sue attività sperimentali e di workshop, ne in questo laboratorio, ne altrove. Continuano però a essere prodotti disegni e lavori grafici da alcuni ex componenti che fanno parte del laboratorio teatrale.

Annualmente viene effettuata la locandina del laboratorio di teatro oltre a grafiche da manifesto per alcune iniziative del Leoncavallo. Il collettivo della serigrafia tra il 2005 e il 2006 si rinnova e da nuova vita allo spazio della serigrafia. Grazie all'esperienza dell'H.I.U. il laboratorio entra in contatto con Chuck Sperry, serigrafista e grafico di fama internazionale, che si trasferisce a Milano per un anno e mezzo in seguito alla proposta di poter usare il laboratorio per la sua attività artistica di alto livello.

In un anno e mezzo Chuck crea una decina di poster serigrafati, firmandoli come Firehouse Europe. In questo periodo il posto viene risistemato dopo un periodo di inattività, realizzando alcune delle attrezzature necessarie, riparando quelle riparabili, buttando tonnellate di ciarpame accumulato  negli anni.

Poster e stampe artistiche